Ambiente & Salute

Newsletter

Se vuoi ricevere la newsletter di Ambiente e Salute registrati qui
Email type
Please wait

Documenti su Rifiuti

PATRIZIA GENTILINI

einstein.jpg

APPELLO-APPELL

 13_associazioni-vereine

 

no_ince2

Cerca


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

POLVERI SOTTILI

Richiesta di chiarimenti

Abbiamo inviato al Sindaco e all' Assessore all' ambiente e  per conoscenza alla stampa questa richiesta di chiarimenti in merito ai " problemi " accorsi all' inceneritore e al software che gestisce i dati delle emisione nelle scorse settimane.

 

diossinaDue coincidenze fanno…quasi una prova ! 

 Nei giorni scorsi passando davanti all’inceneritore chiunque poteva notare che una grossa gru stava armeggiando in cima al cammino dell’ impianto. Ci siamo chiesti e vi chiediamo: cosa è successo? Forse si potrà pensare che siamo cittadini troppo curiosi e un po’ invadenti, però essendo l’inceneritore una struttura pubblica e che , anche se non lo si vuole ammettere, interessa la salute dei cittadini, non ci pare fuori luogo preoccuparsi per eventuali guasti o problemi. Pensiamo che se ci fossero stati problemi per la salute dei cittadini, le competenti autorità sanitarie avrebbero avvertito la popolazione, però saremmo ugualmente contenti di qualche chiarimento.Tanto più che sbirciando sul sito del gestore dell’impianto (www.eco-center.it), nel riquadro di monitoraggio dei fumi dell’inceneritore, si viene a sapere che, casualmente, dal 9 al 20 dicembre non sono presenti i dati delle emissioni per “aggiornamento del software”. Inoltre tra le varie emissioni registrate manca del tutto il monitoraggio delle diossine. Qualche famoso investigatore diceva che tre coincidenze fanno una prova. Noi crediamo sia pura coincidenza che l’inceneritore avesse bisogno di manutenzione  e contemporaneamente il software sulle emissioni avesse bisogno di un aggiornamento, anche perché forse questo non è il periodo adatto per inquietare gli animi e per  diffondere percezioni di pericolo nella popolazione. L’importante è che si spieghi cos’è successo realmente. Restiamo in fiduciosa attesa di una risposta da parte delle autorità competenti.

Cosa è successo all’ inceneritore tra il 9 e il 20 dicembre?

Cioè cosa hanno respirato i cittadini tra il 9 e il 20 dicembre 2006  ?

  Claudio Vedovelli

Associazione Ambiente e Salute
 

Le nanopolveri

 Stefano Montanari – Direttore Scientifico del laboratorio Nanodiagnostics 

Ormai non esiste più alcun dubbio a livello scientifico: le micro- e nanoparticelle, comunque prodotte, una volta che siano riuscite a penetrare nell’organismo innescano tutta una serie di reazioni che possono tramutarsi in malattie. Le nanopatologie, appunto.
Se è vero che le manifestazioni patologiche più comuni sono forme tumorali, è altrettanto vero che malformazioni fetali, malattie infiammatorie, allergiche e perfino neurologiche sono tutt’altro che rare. A prova di questo, basta osservare ciò che accade ai reduci, militari o civili che siano, delle guerre del Golfo o dei Balcani o a chi sia scampato al crollo delle Torri Gemelle di New York e di quel crollo ha inalato le polveri.


Leggi tutto...

Gli effetti sulla salute degli inceneritori di rifiuti

Gli effetti sulla salute degli inceneritori di rifiuti
4° Rapporto della Società Britannica di Medicina Ecologica
Moderatori: Dr. Jeremy Thompson e Dr Honor Anthony
Dicembre 2005
Prefazione
Prof. C.V. Howard. MB. ChB. PhD. FRCPath
Dobbiamo congratularci con gli autori per aver scritto questo rapporto. Il lettore si renderà
presto conto che per giungere ad una comprensione dei vari aspetti dei problemi di salute
associati con l’incenerimento è essenziale conoscere un ampio numero di discipline che vanno
dalla fisica degli aerosol agli interferenti endocrini, fino al trasporto a lunga distanza degli
inquinanti. Nella maggior parte delle scuole mediche, fino ad oggi, di routine non viene
insegnato praticamente niente per fornire al laureato in medicina gli strumenti per accostarsi a
questi problemi. Questo deve cambiare. Abbiamo bisogno di medici professionisti che abbiano
ricevuto un’educazione sulle conseguenze per la salute associate all’attuale degrado
ambientale.

Leggi tutto...

Stopglyphosate

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Stop consumo territorio

Stop al Consumo di Territorio