Ambiente & Salute

Newsletter

Se vuoi ricevere la newsletter di Ambiente e Salute registrati qui
Email type
Please wait

Cerca


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

TERRITORIO

Stop Glyphosate

Leggi il manifesto della camapgna Stop Glifosato e firma anche tu!

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Stop biocidio- incontro con Egidio Giordano

Per i vent'anni di Libera, la Pecora nera di Bolzano organizza un incontro con Egidio Giordano, portavoce di "Stop Biocidio, coalizione di movimenti contro l'emergenza sociale e ambientale in Campania.

Egidio Giordano incontrerà i GAS e le associazioni ambientaliste sabato 18 aprile alle ore 11 presso piazza Montessori a Bolzano (quartiere Firmian).

Stairway to heaven – Una scala per un paradiso chiamato Virgolo/Eine Treppe zum Paradies: den Virgl

dal sito: Il nostro virgolo UnserVirgl

“…e si mormora che presto
se tutti noi intoniamo la melodia
il pifferaio ci condurrà alla ragione
e albeggerà un nuovo giorno
per coloro che aspettavano da lungo tempo
e le foreste risponderanno con una risata…”

(Stairway To Heaven – Led Zeppelin 1971)

Dopo aver elaborato e diffuso nel 2010 una raccolta di idee per uno sviluppo del Virgolo come zona ricreativa di vicinanza per la città di Bolzano (vedi pubblicazione “Il nostro Virgolo – La bella addormentata nel bosco”) il comitato “Unser Virgl – Il nostro Virgolo” in collaborazione con l’Architetto Rinaldo Ruvidotti ha elaborato una proposta per una via d’accesso alternativa per il Virgolo – nonché possibile futura attrazione per la città: una scalinata per raggiungere velocemente, in modo sportivo e salutare – e soprattutto senza l’impiego di mezzi di trasporto – il Virgolo. Come molte altre grandi idee, anche questa idea di una scala che porti al Virgolo nasce da due chiacchere fra amici, semplici cittadini, un calzolaio ed un commerciante (Arturo e Paolo),che immaginano progetti per la cittadinanza facilmente realizzabili, legati alla storia del proprio territorio, progetti che, come in questo caso,incontrano l’adesione spontanea di professionisti (Dr. Ing. Karl Angerer e Dr. Arch. Rinaldo Ruvidotti) che senza pretese, lavorano per la stesura della prima bozza di progetto.

Tale scalinata consisterebbe in 1088 gradini di 18 cm ciascuno e permetterebbe di superare i 196 m di dislivello che separano la città da questo paradiso naturale che è il Virgolo e sul cui futuro come zona ricreativa si sta attualmente discutendo a livelli istituzionali. Il percorso della scalinata – secondo l’idea da noi elaborata – si svilupperebbe

Leggi tutto...

Areale di cemento

ARBO sembrava un buon nome, sapeva di arboreo, di bosco. Invece un progetto fatto solo di cemento, bodrecauna sensazione di bianco, neutro cemento.

Queste le prime impressioni alla visione del progetto vincente. ( Al primo piano della Lub sono in esposizione tutti i progetti)

Cubi, cubetti, piramidi, triangoli di cemento. E poi questioni di soldi, sinergie, privati, provincia, comune ecc.
Si è intuito che sarà un grande affare per pochi, e l'interesse dei molti, dei cittadini?

Abbiamo capito che l' alta intensità delle cubature è funzionale al bisogno di autofinanziamento del progetto. In pratica il solito patto pubblico privato, con soldi ai privati in cambio di terreni pubblici.

Assente la città di Bolzano, non certo rappresentata da un sindaco, che in mezzo a tanto potere politico (Durnwalder) e finanziario ( Brandstätter) , alla presentazione del progetto vincente, sembrava uno gnomo felice di essere lì e per farsi notare non ha potuto far altro che farsi garante del consenso popolare al progetto : " ...basta con le proteste dei cittadini,ora parlino i tecnici!"

Ma quando mai il Comune

Leggi tutto...

Più alberi, meno garages

Si è conclusa con la consegna al sindaco di Bolzano la raccolta firme per salvaguardare un tratto delle passeggiate del Talvera che verrebbe deturpato per la costruzione di un garage sotterraneo in via Fiume. L'attivissimo Comitato per la tutela delle passeggiate del Talvera ha lavorato durante tutta l'estate e l'autunno per raccogliere le opinioni di chi ritiene che oltre alla bellezza delle passeggiate, vadano tenuti in conto anche i rischi  idrogeologici dell'operazione di scavo. Le firme raccolte sono numerose, 3200, molto più numerose di sicuro rispetto a quanti cittadini dovrebbero beneficiare dei posti macchina creati  (circa 150). Tuttavia a sottolineare la criticità del progetto non sono solo i cittadini ma anche esponenti della maggioranza in Consiglio comunale: "I punti critici per il Park Fiume sono sempre gli stessi - dice la presidente della commissione mobilità Brigitte Foppa (Verdi) - l’effettivo ripristino degli alberi sulla passeggiata, le dimensioni dell’argine interrato, che possono avere conseguenze sulla capienza del garage, la sicurezza idraulica, il vincolo posto dalla tutela degli insiemi". E proprio la commissione mobilità si riunirà domani (giovedì 16 dicembre 2010) per esprimere un parere sulla necessità di rivedere il piano mobilità, redatto nella precedente consigliatura, che aveva previsto questo ed altri progetti di garages interrati come quello di piazza Vittoria, viale Trieste, piazza Mazzini e via Visitazione (anche questi ultimi due messi in discussione).

C'è da augurarsi che la commissione mobilità agisca davvero nel bene della cittadinanza e della tutela del paesaggio urbano, dando anche un segnale forte verso politiche di  riduzione delle emissioni (ricordate la favola di Bolzano Co2 neutrale?) più concretamente di quanto fatto sin'ora a parole.

Di seguito il comunicato del comitato.

Paola Dispoto

 


 

Il comitato per salvare le passeggiate lungo Talvera san Quirino ha consegnato oggi, martedì 14 dicembre, le migliaia di firme ( 3200 ca) di cittadini contrari alla costruzione dei garage interrati di via Gorizia e via Fiume, progettati dall' architetto Giorgio Degli Agostini per la Confcooperative.

 

Ci auguriamo che il signor sindaco, nonostante la sua conclamata "allergia" alle raccolta-firme e la sua amara affermazione che avremmo dovuto raccoglierle prima, voglia soprattutto leggere i documenti allegati e  tenere in considerazione la richiesta di migliaia di bolzanini contrari ad un progetto che rappresenta invece gli interessi di soli 150 possessori di auto.

Il progetto compometterà uno dei tratti più belli delle passeggiate del Talvera mettendo a rischio la stabilità degli edifici limitrofi e aumentando il rischio idrogeologico e dando avvio a ricorsi legali per l' inevitabile occupazione di terreno privato data la ristrettezza del luogo.

 

Confidiamo che la giunta, la commissione edilizia e la commissione mobilità vogliano valutare attentamente le negatività e i rischi del progetto e regalino alla città intera la conservazione del parco della riva dx del fiume Talvera che, grazie al defunto assessore Bassetti, è tutelato da una preziosa legge degli Insiemi che salvaguardia sia la storia che le bellezze della nostra città.

 

Francesco Ingannamorte

M. Teresa Fortini

Natalina Fioretto

Roberto Dall' Armi

Edes Massaro

Enzo Dionisio

 

Aspetti negativi garages via Gorizia-via_Fiume.pdf

garage fiume.jpg

Sottocategorie

Stopglyphosate

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Stop consumo territorio

Stop al Consumo di Territorio