Merano aspira a "trattare" anche i rifiuti pericolosi inceneriti di Trento e Bolzano?

Creato Sabato, 12 Febbraio 2011 10:44
A Sinigo, alle porte di Merano nel mezzo di una zona ad alta vocazione turistica, accade che la Rem Tec di Ladurner ed Erdbau sta per avviare un'attività industriale per il trattamento e lo smaltimento di rifiuti pericolosi provenienti da mezza Italia (leggi qui).
Riportiamo i CER dei rifiuti previsti in ingresso a questo impianto: rifiuti pericolosi - codice 19, leggi qui o le pagg. 9, 10 e 11, più sotto.

Limitandoci per ora solo a questi, sottolineiamo il grosso potenziale inquinante dei rifiuti con codice 19 01 13 - ceneri leggere, contenenti sostanze pericolose e 19 01 05 - ceneri di caldaia, contenenti sostanze pericolose.
Le prime sono le polveri risultanti dai sistemi di abbattimento dei fumi, le seconde sono le ceneri leggere provenienti dalla caldaia che si depositano prima del sistema di abbattimento o vengono tolte dalle parti interne della caldaia e della zona di postcombustione.
Sull'elenco dei codici CER (Catalogo Europeo Rifiuti) depositato da Rem Tec, i rifiuti pericolosi sono quelli evidenziati in rosso.


In Trentino, "circa il nuovo inceneritore e il fatto che ogni comunità dovrà portarsi a casa la propria quota di scorie prodotte dall’inceneritore stesso", il sindaco Ravelli di Monclassico ha dichiarato:

«Non c’è chiarezza normativa da parte della Provincia su modalità e termini, su dove saranno collocate le scorie e sulla loro quantità. Troverei sbagliato costruire 17 celle di conservazione in giro per la provincia, forse sarebbe meglio pensare a uno o due siti di stoccaggio perfettamente attrezzati» (leggi qui l’articolo del Trentino, 6 febbraio 2011).

Si può dunque ipotizzare un via vai di rifiuti provenienti anche dall'inceneritore di Bolzano (in costruzione) e da quello trentino (ancora sulla carta) verso il meranese.


Così la politica potrebbe rassicurare quei trentini che non sopporterebbero i rifiuti da incenerimento nel loro giardino. Ma in quello altoatesino, sì.
Finché ad altoatesini e trentini va bene... soprattutto a meranesi, abitanti di Postal e dintorni.


Ambiente e Salute - Bolzano

Redazione Ecce Terra


Bolzano - Trento, 12 febbraio 2011