Aeroporto di Bolzano

Creato Giovedì, 06 Agosto 2009 14:30

aerei_no_grazieDunque ci siamo la linea aerea Bolzano-Roma verrà ufficialmente finanziata come "servizio pubblico" il bando di gara è stato pubblicato.

Ogni volo da o per Roma riceverà un contributo pubblico di 550€ circa per un totale di 1,3 milioni di Euro all'anno!

 

Il bando viene pubblicato a ridosso del referendum sul finanziamento pubblico del traffico aereo. Il tutto in barba alla democrazia e ai 28.000 cittadini che con la loro firma nel 2007 hanno chiesto di poter decidere. Evidentemente a nessuno dei nostri governanti è parso opportuno attendere qualche settimana per conoscere l'esito del referendum e sapere effettivamente cosa ne pensa la gente, come per dire "fate quello che volete intanto a decidere siamo noi".

 

Un ringraziamento particolare va ai deputati SVP, PdL e del PD locali che hanno fatto mettere ai voti la proposta di inserire la linea aerea Bolzano-Roma tra i servizi di interesse pubblico!

 

Non mi faccio nessuna meraviglia per SVP e PDL la cui posizione è chiara, quello che mi lascia perplesso è la posizione di Luisa Gnecchi del Partito Democratico in tempi passati attiva con i Verdi. Nasce legittimo il sospetto che l'interesse privato abbia preso il sopravvento sulle sue ideologie democratiche e ambientaliste.

 

Ricordiamo anche che 2 mesi fa la Provincia si è comperata l'aeroporto diventando l'unica proprietaria. Non sarebbe stato più "democratico" anche in questo caso attendere l'esito del referendum?

 

Cosa succederà nel caso i cittadini decidessero di non voler contribuire con le loro tasse al volo aereo di politici e imprenditori? Bisogna recedere dai contratti? Quanto costerà? Chi pagherà?

 

Alessandro Cosi

Promotore del Referendum