Ambiente & Salute

Newsletter

Se vuoi ricevere la newsletter di Ambiente e Salute registrati qui
Email type
Please wait
nooilqi6.png

Cerca


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Si allungano i tempi per TAV-BBT, forse nel 2016

Il ministro dei trasporti austriaco, signora Doris Bures, in una interrogazione parlamentare ha annunciato l´intenzione di posticipare l´eventuale costruzione della galleria di base del Brennero al 2016.
L´articolo completo -in lingua tedesca- comparso sul quotidiano tt.com il 11.01.2011 é reperibile a questo link.
Pur essendoci stato un incremento nel 2010 del transito di automezzi pesanti sull'asse del Brennero non sono stati raggiunti i livelli del 2008. Ciò comporta il fatto che dal 2008 (molto probabilmente anno dello zenit) le previsioni di traffico elaborate dagli studi commissionati dai promotori della TAV - TAC attraverso il Brennero si stanno discostando dai valori reali.
Da notare inoltre che spostando l'inizio dei lavori per la galleria di base del Brennero al 2016 la situazione politica e del traffico presenterá alcune novitá:
  • nel 2016-2017 é prevista l´apertura al traffico della nuova galleria ferroviaria del Gottardo,
  • i politici attualmente in carica dovranno affrontare le elezioni,
  • saranno piú chiari i risvolti della crisi (delle risorse, finanziaria ed economica) che viviamo,
  • saranno definiti piú chiaramente i risvolti del picco del petrolio,
solo per citarne alcune, mentre altre sono in arrivo come ad esempio l´introduzione dei cosiddetti Giga Liner (autocarri lunghi 25,25 m con peso totale fino a 60 t) giá in sperimentazione su alcune strade d´Europa.

Ritengo che sia importante pretendere dalle persone che governano, che vengano risolti i problemi legati al transito delle merci attraverso le nostre valli. La salute e la sicurezza non vanno barattati con degli ipotetici vantaggi per la colletivitá che sempre piú evidentemente si rilevano guadagni per pochi.
Chiediamo il trasferimento effettivo del trasporto delle merci SULLE  ferrovie (Tauri, Brennero,  Gottardo storica, Lötschberg storica e nuova) transalpine attuali (attraverso l´equiparazione dei costi di transito stradali, la borsa dei transiti, riduzione velocitá sull´autostrada, rispetto del codice della strada, la fine delle sovvenzioni all´autotrasporto), materiale rotabile sicuro, leggero e silenzioso, misure di contenimento dell´inquinamento acustico prodotto dalla ferrovia e dall´autostrada.
No TAV - Kein BBT
Claudio Campedelli

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Stopglyphosate

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Stop consumo territorio

Stop al Consumo di Territorio